Si spengono le luci e si accendono le stelle

Si spengono le luci e si accendono le stelle

Babis consiglia di non andare a dormire troppo presto alla pensione Coral di Frangokasello, nel sud di Creta. Ma invece di spiegare il perché, senza preavviso, ad una certa ora della sera, quando ormai sui tavoli sono rimasti gli ultimi bicchieri e si fuma il narghilè, spegne le luci già soffuse che accompagnano gli ospiti durante la cena, e dà inizio alla magia.

Il cielo è zeppo di stelle in questo luogo inspiegabile, perché Frangokastello è lontano da tutto, lo troverete scritto su ogni guida, ma più di tutto è lontano da qualsiasi idea voi possiate avere del concetto di struttura ricettiva. Il Coral non cerca di piacere, non è pensato per l’avventore, è pensato prima di tutto per fare star bene chi lo gestisce, come una casa che accoglie e non ha bisogno di dimostrare nulla. Non fa nulla per mettersi in mostra, si limita ad essere quello che è: un luogo all-friendly, un po’ freak, rilassato, che non giudica. Di fronte a quei tramonti sul mare accompagnati da una birra fresca e olive greche e a quel cielo che si accende all’improvviso, di fronte a quei sorrisi che aprono il cuore, si diventa tutti persone migliori.

Pensare che non ci avrei mai dovuto mettere piede, secondo la mia tabella di marcia nel mio tour di Creta, non fosse stato per le bizze del Mar Libico, che in quei giorni ha deciso che io sull’isoletta di Gavdos proprio non ci potevo traghettare. Con il tempo ho capito che gli eventi, quando ci costringono a cambiare i piani, vanno assecondati con fiducia – la vita toglie, la vita dà – d’altronde cos’è il destino, se non questo. Così mi sono seduta su un tavolino del microscopico porticciolo di Sfakia, altro luogo inspiegabilmente struggente, la proprietaria del piccolo bar mi aveva, con leggerezza, già svelato il segreto della felicità, esclamando – slowly, slowly -. “Inutile prendersela, siediti, mangiati una fetta di torta al cioccolato, guarda il mare e intanto fatti venire un’idea”, pensavo. Spinta da una sorta di istinto ho scelto questo posto semplice, in cui sarei dovuta rimanere il minimo indispensabile e da cui, invece, non sarei più voluta ripartire.

Per chi volesse perdersi e ritrovarsi, la pensione Coral si trova a questo indirizzo:

Frangokastello, Fragkokastello 730 11, Creta, Grecia.

 

Babis advises you not to go to sleep too early at the Coral guesthouse in Frangokasello, in southern Crete. But instead of explaining why, without warning, at a certain time of the evening, when the last glasses are left on the tables and you smoke the hookah, turn off the lights that already suffuse the guests during dinner, and start the magic .

The sky is full of stars in this inexplicable place, because Frangokastello is far from everything, you will find it written on every guide, but most of all it is far from any idea you may have of the concept of accommodation. The Coral does not seek pleasure, it is not meant for the customer, it is thought of first of all to make those who run it feel good, like a house that welcomes and does not need to prove anything. It does nothing to show off, it is just what it is: an all-friendly place, a bit freak, relaxed, that doesn’t judge. Faced with those sunsets over the sea accompanied by a cold beer and Greek olives and that sky that suddenly lights up, in the face of those smiles that open the heart, you become all better people.

To think that I should never have set foot, according to my schedule on my tour of Crete, had it not been for the tantrums of the Libyan Sea, which in those days decided that I could not ferry it to the little island of Gavdos . With time I realized that events, when they force us to change plans, must be supported with confidence – life takes away, life gives – and what destiny is, if not this. So I sat on a table in the microscopic little port of Sfakia, another inexplicably poignant place, the owner of the small bar had, with lightness, already revealed the secret of happiness, exclaiming – slowly, slowly -. “Needless to take it, sit down, eat a slice of chocolate cake, look at the sea and come up with an idea”, I thought. Driven by a sort of instinct, I chose this simple place, where I should have remained the bare minimum and from which, instead, I would not have wanted to start again.

For those wishing to get lost and find themselves, the Coral guesthouse is located at this address:

Frangokastello, Fragkokastello 730 11, Crete, Greece

 

Leave a Reply

Su di me

Sono una cacciatrice di emozioni e cieli stellati, buongustaia, con una personalità complessa e gusti semplici.

Logo del blog La Cacciatrice di Emozioni di Jessica Citterio
La Cacciatrice di Emozioni | Blog personale di Jessica Citterio | Copyright © 2019 | Powered by [ calligaro design ]